Stampa

Pratiche comunali

Necessarie per interventi edilizi minori e maggiori.

Le pratiche comunali si dividono per interventi edilizi minori ed interventi edilizi maggiori

Sono considerati interventi edilizi minori le opere di:

1. gli interventi di manutenzione straordinaria, ivi compresa l’apertura di porte interne o lo spostamento di pareti interne, sempre che non riguardino le parti strutturali dell’edificio, non comportino aumento del numero delle unità immobiliari e non implichino incremento dei parametri urbanistici (non prevedano aumento di S.l.p. nè cambi d’uso comportanti aggravio di dotazione di servizi)limitatamente alle sole opere interne a singola unità immobiliare e con esclusione delle opere di manutenzione straordinaria incidenti sulla facciata o sulle parti esterne dell’edificio oggetto di intervento;

2. gli interventi di manutenzione straordinaria, ivi compresa l’apertura di porte interne o lo spostamento di pareti interne, sempre che non riguardino le parti strutturali dell’edificio, non comportino aumento del numero delle unità immobiliari e non implichino incremento dei parametri urbanistici (non prevedano aumento di S.l.p. nè cambi d’uso comportanti aggravio di standard) che comprendano anche opere di manutenzione straordinaria incidenti sulla facciata e/o sulle parti esterne dell’edificio oggetto di intervento (finestre, tettoie, etc) e/o riguardino più unità immobiliari;

  • pavimentazione e finitura di spazi esterni, che siano contenute entro l'indice di permeabilità
  • pannelli solari, fotovoltaici, a servizio degli edifici rinnovi e/o sostituzione di parti strutturali degli edifici;
  • frazionamento di unità immobiliari;
  • modifiche di destinazione d'uso comportanti aggravio di dotazione di servizi;
  • le opere di restauro/risanamento conservativo le opere di eliminazione delle barriere architettoniche, anche mediante realizzazione di manufatti che alterino la sagoma dell'edificio;
  • la realizzazione di parcheggi impianti tecnologici, con nuovi volumi, pertinenziali all’edificio principale.

Interventi edilizi maggiori:

  • Sono considerati interventi edilizi maggiori le opere di:
  • nuova edificazione;
  • ampliamento;
  • ristrutturazione;
  • recupero abitativo di sottotetto;

Richiedi Informazioni